» » »

Vaccino antinfluenzale Caserta

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando dell'influenza e dei suoi rimedi e specialmente del vaccino antifluenzale. Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Caserta.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Giuseppe Di Guida
Piazza Di Giacomo Salvatore 130
Napoli
Specializzazione
Nefrologo

Informazione fornita da
Casa Di Cura Villa Del Sole Spa
(082) 325-1111
v. Naz. Appia 35
Caserta

Informazione fornita da
Cardio 1
0823 443147 0823 443183
vl. Cappiello 50
Caserta

Informazione fornita da
Dott. Michele Piombino
(082) 335-1879
v. L. Ricciardelli 26
Caserta

Informazione fornita da
Villa Belvedere Di Francesco Napolano
(081) 372-3057
v. Kerbaker 55
Napoli

Informazione fornita da
Cdc Centro Diagnostico Casertano
(082) 332-1544
v. Giotto 12
Caserta

Informazione fornita da
Centro Morrone Srl
0823 343950 0823 343949 0823 343319
v. Marchesiello
Caserta

Informazione fornita da
Centro Di Medicina Nucleare Enne Uno Spa
0823 355971 0823 343949 0823 343950
v. Rossi 43
Caserta

Informazione fornita da
Gestione Centro Ricerche Di Mario Cangiano E C Sas
(081) 239-0296
v. Cariteo 59
Napoli

Informazione fornita da
Prof. Dr. Reno Anniballo
081 5752700 081 5752829
v. Petrarca 151
Napoli

Informazione fornita da
Informazione fornita da

INFLUENZA E VACCINAZIONI: E' TEMPO DI PREVENZIONE

Fondamentale la prevenzione per l'influenza: si consiglia di lavare accuratamente le mani e di evitare i luoghi troppo affollati

20.10.2011. Con la fine dell'estate e l'inizio della stagione autunnale caratterizzata da piogge, forti venti e sbalzi di temperatura considerevoli, i primi malanni hanno iniziato a colpire gli italiani con forte tosse, congestione alle vie respiratorie e febbricola. Sembra essere alle porte, però, anche l'influenza: non si sta parlando, infatti, delle semplici forme para-influenzali sopracitate e causate soprattutto dai notevoli sbalzi di temperatura che hanno investito l'Italia durante le ultime settimane, bensì di vere e proprie forme di influenza “anticipata” che hanno costretto a letto già moltissime persone. Va ricordato che nella maggior parte dei casi, dunque in quelli in cui non sono presenti complicanze molto gravi, l'influenza non è una malattia normale; essa causa però spossatezza, dolori articolari ed ossei e febbre alta accompagnata da altri disturbi che coinvolgono le vie respiratorie. Per prevenire l'influenza i medici consigliano di curare la propria igiene personale, sopratutto lavando spesso le mani: queste infatti, assieme all'aria, sono i principali veicoli del virus dell'influenza; sarà opportuno, dunque, ricorrere alle solite regole generali come lavare spesso le mani, evitare i luoghi eccessivamente affollati e il contatto con persone affette da forme para-influenzali. Per quanto riguarda le vaccinazioni si ricorda, invece, che esse non sono obbligatorie; tuttavia, i medici consigliano di sottoporsi al vaccino dell'influenza alcune particolari categorie. Esse riguardano i bambini molto piccoli, gli anziani (sopratutto coloro che superano i 65 anni d'età), le donne in stato di gravidanza (nel secondo e terzo trimestre di gravidanza durante il picco endemico), gli addetti ai servizi pubblici, gli operatori sanitari, il...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Infosalute