» » »

Trombosi venosa Modena

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando della trombosi venosa che e' l'ostruzione parziale o completa di una vena della circolazione venosa profonda di un arto...Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Modena.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Aldo Rossi
Via Sgarzeria 10
Modena
Specializzazione
Chirurgo, Oncologo

Informazione fornita da
Martelli Dr. Monica
059 210516
vl. Verdi 40
Modena

Informazione fornita da
Casaverde Spa
059 361384
v. Pozzo 6
Modena

Informazione fornita da
Villa Anna
059 318171
v. Canaletto 1004
Modena

Informazione fornita da
Pezcoller Dott. Carlo
(345) 329-3530
v. Bonacini 43/1
Modena

Informazione fornita da
Waddan Center Srl
059 212090
v. Tiraboschi 55
Modena

Informazione fornita da
Poliambulatorio Chirurgico Modenese
059 306196
v. Arqua' 5
Modena

Informazione fornita da
Serafini Dr. Giovanni
059 216767 059 219031
v. Divisione Acqui 4
Modena

Informazione fornita da
Guazzi Dr. Paolo - Dentista
059 390726 335 8489924
v. Dalla Chiesa 69
Modena

Informazione fornita da
Azienda Unita' Sanitaria Locale Di Modena
059 435111
v. S. G. Cantone 23
Modena

Informazione fornita da
Informazione fornita da

TROMBOSI VENOSA, RIVAROXABAN CONFERMA LA SUA EFFICACIA

Presentati al Congresso Europeo di Cardiologia di Stoccolma i risultati dello studio Einstein-DVT

19.09.2010. Nuovi dati positivi su rivaroxaban, innovativa molecola per uso orale sviluppata da Bayer Schering Pharma in grado di prevenire efficacemente eventi tromboembolici gravi nei pazienti con episodi acuti di trombosi venosa profonda. La notizia arriva dal Congresso della Società Europea di Cardiologia che si conclude oggi a Stoccolma, con la partecipazione di 30.000 esperti, dove è stato presentato EINSTEIN-DVT, uno studio che rende conto di una terapia d'eccellenza per la flebolinfologia.
I risultati ottenuti dimostrano che rivaroxaban è efficace nella prevenzione del tromboembolismo venoso ricorrente in pazienti con trombosi venosa profonda sintomatica acuta, con un profilo di sicurezza sovrapponibile al trattamento standard. “Si tratta di un notevole progresso per la terapia di questi pazienti – spiega il prof. Franco Piovella, direttore della struttura di Angiologia della Fondazione I.R.C.C.S. Policlinico San Matteo di Pavia e coordinatore dello studio in Italia -: non solo è stata dimostrata l’efficacia di questo trattamento, utilizzando per la prima volta un unico farmaco dall’inizio alla fine del trattamento della trombosi venosa profonda (TVP), ma è stato ottenuto anche un miglior beneficio clinico rispetto al gold standard esistente”. “I risultati di questa ricerca – afferma H...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Infosalute