» » »

Psoriasi Parma

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando di psoriasi che è una delle più comuni forme croniche di malattia della pelle. Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Parma.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Corrado Ferrari
Parma
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Alberto Alinovi
Strada Traversetolo 30
Parma
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Poliambulatorio Dalla Rosa Prati Srl
0521 2981
v. Emilia Ovest 12
Parma

Informazione fornita da
Centro Medi - Poliambulatorio E Centro Diagnostico
0521 234182 0521 234181
vc. Vescovado 12
Parma

Informazione fornita da
Coop. Soc. Casa Famiglia Maria Laura
0521 256083 339 3709124
v. Galluppi 2
Parma

Informazione fornita da
Veronica Vescovi
(052) 196-4431
Via Tonani Don Ramiro 9
Parma
Specializzazione
Dermatologo

Informazione fornita da
Dulcamara
(052) 123-4730
v. Mazzini 3
Parma

Informazione fornita da
Pro.Ges. Soc. Coop. R.L.
0521 600611 0525 432045 0521 896477
v. Colorno 63
Parma

Informazione fornita da
Poliambulatorio Privato Saluser Srl
0521 200698 0521 200955
v. Verdi 27/a
Parma

Informazione fornita da
Dott. Romolo Nouvenne
0521 985454 0521 985783 0521 985525
pl. Badalocchio 3/a
Parma

Informazione fornita da
Informazione fornita da

PSORIASI: COME FARSI AIUTARE DAL SOLE

Questa patologia della pelle si manifesta con macchie eritematose ricoperte da squame di colore argenteo

28.07.2011. Questa patologia della pelle diffusissima in tutto il mondo, infiammatoria e cronica, si manifesta tra i dieci e i quaranta anni di età con macchie di tipo eritematoso ricoperte spesso e volentieri da squame di colore argenteo. I fattori che causano l'insorgere di questa malattia cutanea sono principalmente sconosciuti, anche se si presume che la predisposizione genetica e i rischi ambientali incidano sulla comparsa della malattia. Le persone che soffrono di psoriasi sanno benissimo che, a fianco alla cura di tipo farmacologico, a creme a base di vitamina D e cortisonici, è spesso abbinato un trattamento localizzato fototerapico a base di UVB. Ecco, allora, che chi soffre di psoriasi può sfruttare l'azione del sole estivo per migliorare la condizione delle chiazze. Come affermato da Andrea Peserico, direttore della clinica dermatologica dell'Università degli Studi di Padova - nonché presidente della Sidemast, ovvero la Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse - la terapia “estiva” deve essere vista come un alleato che aiuta a contrastare la psoriasi, ma non può in ogni caso sostituire per intero i trattamenti tradizionali. Il direttore ricorda che si dovrebbe prendere il sole con le dovute precauzioni in modo da evitare q...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Infosalute

PSORIASI: NUOVE FRONTIERE SUI FARMACI?

Azienda ospedaliera universitaria di Siena: arruolato il primo paziente per uno studio sugli effetti di farmaci contro la psoriasi

13.07.2011. Ai nastri di partenza ‘Gender Attention’, il primo studio osservazionale promosso da Novartis nell’ambito della Medicina di Genere: con anticipo rispetto alla tabella di marcia, il 26 maggio è stato arruolato presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese il primo paziente che parteciperà allo Studio, promosso da Novartis con l’obiettivo di valutare in modo specifico l'influenza del genere sulla differente incidenza di effetti collaterali in persone affette da psoriasi e in trattamento farmacologico come da pratica clinica con ciclosporina. L’annuncio in anteprima di questo primo importante successo è riportato su www.medicinagenere.org , il sito web realizzato con il Patrocinio scientifico del GISeG - Gruppo Italiano Salute e Genere che offre tutte le informazioni e gli approfondimenti sulla Medicina di Genere e lo studio ‘Gender Attention’. “Il grande interesse che lo studio ‘Gender Attention’ sta suscitando nei ricercatori conferma la crescente attenzione rivolta verso la Medicina di Genere e, soprattutto, segnala come la classe medica stia prendendo sempre più consapevolezza delle influenze che il genere ha sulla salute” – afferma Flavia Franconi , Professore ordinario di Farmacologia Cellulare all’Università di Sassari, capofila in Italia degli studi sulla Medicina di Genere e Presidente di GISeG - Gruppo Italiano Salute e Genere – “anche per questo spero che lo Studio promosso da Novartis possa essere d’esempio per progettare altri studi clinici osservazionali e non, focalizzati sul genere. A questo punto, dopo l’avvio positivo dell’arruolamento allo studio, ne aspettiamo con attenzione i risultati”. Lo studio ‘Gender Attention’, promosso da Novartis, ha suscitato un notevole entusiasmo tra i Centri universitari e ospedalieri di Dermatologia coinvolti, che sono passati da 50 a 54; inoltre, cosa del tutto insolita, si è reso necessario creare una sorta di “lista d’attesa” per le altre strutture che hanno presentato richiesta d’inserimento nello Studio. Cinque Centri hanno già concluso l’iter autorizzativo e sono dunque attivi, fra cui l’Ospedale di Siena che ospiterà il primo paziente arruolato, e sono in via di definizione le pratiche autorizzatorie e amministrative che sottopongono lo Studio al vaglio dei Comitati Etici dei Centri. Inoltre, i tempi con cui i Centri hanno confermato la partecipazione allo Studio sono stati letteralmente dimezzati rispetto agli usuali tempi di adesione: in 5 settimane si è registrato il 100% delle adesioni, a fronte di una media che è di circa 10-12 settimane, segno tangibile del vivo interesse della comunità ...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Infosalute