» » »

Disturbi alimentari Parma

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando di disturbi alimentari come bulimia e anoressia, due patologie gravissime sempre piu' diffuse soprattutto tra le giovanissime. Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Parma.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Costa Dr. Paolo
(052) 194-2536
str. Baganzola 29
Parma

Informazione fornita da
Studio Dentistico Ravasini
(052) 177-2658
vl. Mentana 41
Parma

Informazione fornita da
Domus Parma Soc. Coop. Rl
(052) 195-7911
v. Emilia Ovest 29
Parma

Informazione fornita da
Tumino Dr. Giovanni
0521 784673 338 4784187
v. Pasubio 4/a
Parma

Informazione fornita da
Arcari Monica & Coperchini C. Andrea Studio Odontoiatrico
(052) 123-7549
bg. Retto 12
Parma

Informazione fornita da
Gemini Srl - Medicina Specialistica
(052) 198-5454
pl. Badalocchio 3/a
Parma

Informazione fornita da
Aurora Soc.Coop.R.L.
(052) 195-7595
v. Verdi 27/B
Parma

Informazione fornita da
Il Quinto Elemento - Origin Of Symmetry Srl
(331) 780-5488
str. Bixio 14
Parma

Informazione fornita da
Prof. Papadia Franco
0521 241500 339 4876768 0521 240028
v. Paganini 21
Parma

Informazione fornita da
Centro Medi - Poliambulatorio E Centro Diagnostico
0521 234182 0521 234181
vc. Vescovado 12
Parma

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Disturbi alimentari: quali fattori li provocano

Medici e studiosi si stanno interrogando da molto tempo circa i fattori responsabili dei disturbi alimentari, passando da quelli organici a quelli psicologici e ambientali. Sin dall'inizio sono stati evidenziati fattori diversi e l'attenzione è stata rivolta sopratutto ad alcuni aspetti come il danno dell’ipofisi, la lesione del centro della fame o le malattie genetiche. Oggi, tuttavia, la comunità scientifica tende a riconoscere la validità del cosiddetto “modello multifattoriale” che si rifà ad un’ottica bio-psico-sociale, affermando che non esiste una causa unica scatenante, ma piuttosto un insieme di fattori che possono variamente interagire tra loro nel favorirne la comparsa e lo sviluppo. Tra i fattori predisponenti, gli studiosi riconoscono una serie di caratteristiche che accomunano le persone che soffrono di disturbi alimentari.
Il primo elemento da considerare è l'età: gli adolescenti sono, infatti, molto più vulnerabili e rappresentano la categoria più colpita a causa, spesso e volentieri, della voglia di ritornare bambini e di sentirsi protetti sul piano psico-fisico e affettivo.

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su www.infosalute.info