» » »

Disturbi alimentari Ferrara

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando di disturbi alimentari come bulimia e anoressia, due patologie gravissime sempre piu' diffuse soprattutto tra le giovanissime. Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Ferrara.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Residenza Villa Mimosa Casa Famiglia Per Anziani
0532 705197 335 8472361
v. Tambellina 80
Codrea

Informazione fornita da
Casa Di Cura Malacarne Srl
(053) 220-9388
c. Giovecca 173
Ferrara

Informazione fornita da
Residenza Coop. Serena
0532 63810 0532 67500
v. Boschetto 26
Ferrara

Informazione fornita da
Residenza Caterina Srl
(053) 297-7800
v. Beethoven 40
Ferrara

Informazione fornita da
Residenza Paradiso
(053) 276-0029
v. Saraceno 95
Ferrara

Informazione fornita da
Cidas Soc. Coop. R.L. O.N.L.U.S. Casa Protetta Residence Service
(053) 274-0111
v. Tigli 3
Ferrara

Informazione fornita da
Quisisana Ostellato Residenza Socio Sanitaria
(053) 368-1025
p. Tasso (Ostellato) 18
Ferrara

Informazione fornita da
Azienda Usl Di Ferrara
(053) 223-5111
v. Cassoli 30
Ferrara

Informazione fornita da
Poliambulatorio Centro Odontoiatrico Di Luciano Dott. Marchetti
(053) 276-3908
v. Fabbri 160
Ferrara

Informazione fornita da
Residence Il Poggetto
(347) 750-1020
v. Olmo 46
Ferrara

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Disturbi alimentari: quali fattori li provocano

Medici e studiosi si stanno interrogando da molto tempo circa i fattori responsabili dei disturbi alimentari, passando da quelli organici a quelli psicologici e ambientali. Sin dall'inizio sono stati evidenziati fattori diversi e l'attenzione è stata rivolta sopratutto ad alcuni aspetti come il danno dell’ipofisi, la lesione del centro della fame o le malattie genetiche. Oggi, tuttavia, la comunità scientifica tende a riconoscere la validità del cosiddetto “modello multifattoriale” che si rifà ad un’ottica bio-psico-sociale, affermando che non esiste una causa unica scatenante, ma piuttosto un insieme di fattori che possono variamente interagire tra loro nel favorirne la comparsa e lo sviluppo. Tra i fattori predisponenti, gli studiosi riconoscono una serie di caratteristiche che accomunano le persone che soffrono di disturbi alimentari.
Il primo elemento da considerare è l'età: gli adolescenti sono, infatti, molto più vulnerabili e rappresentano la categoria più colpita a causa, spesso e volentieri, della voglia di ritornare bambini e di sentirsi protetti sul piano psico-fisico e affettivo.

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su www.infosalute.info