» » »

Disturbi alimentari Arezzo

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando di disturbi alimentari come bulimia e anoressia, due patologie gravissime sempre piu' diffuse soprattutto tra le giovanissime. Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Arezzo.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Merelli Dr. Francesco
335 8376242 0575 370345 338 1799682
p. Monaco 3
Arezzo

Informazione fornita da
Casa Di Riposo Villa Fiorita Srl
(057) 535-0080
v. Cappuccini 5
Arezzo

Informazione fornita da
San Giuseppe Hospital - Casa Di Cura San Giuseppe Hospital
0575 37341
v. Saffi 33
Arezzo

Informazione fornita da
Vittorugo Agostini
Via G. Caccini 2/a
Firenze
Specializzazione
Otorinolaringoiatra

Informazione fornita da
Gruppo La Villa Spa
055 229142
v. B. Da Foiano 14
Firenze

Informazione fornita da
Sa.Pr.A.
(057) 535-7480
v. Molinara 33/i
Arezzo

Informazione fornita da
Studio Dr. Ciro Iannone Sessuologo
0575 27860 338 2145143 089 771010
p. Giotto 8
Arezzo

Informazione fornita da
Agora' San Carlo Borromeo
0575 23819
v. Don Sturzo 148
Arezzo

Informazione fornita da
Studio Medico Dentistico Cito E Corigliano
055 435954
v. Ragazzi Del '99 2
Firenze

Informazione fornita da
Baldi & Baldanzi Studio Medico Dentistico
055 604578 338 7994044
v. A. del Sarto 28
Firenze

Informazione fornita da
Informazione fornita da

Disturbi alimentari: quali fattori li provocano

Medici e studiosi si stanno interrogando da molto tempo circa i fattori responsabili dei disturbi alimentari, passando da quelli organici a quelli psicologici e ambientali. Sin dall'inizio sono stati evidenziati fattori diversi e l'attenzione è stata rivolta sopratutto ad alcuni aspetti come il danno dell’ipofisi, la lesione del centro della fame o le malattie genetiche. Oggi, tuttavia, la comunità scientifica tende a riconoscere la validità del cosiddetto “modello multifattoriale” che si rifà ad un’ottica bio-psico-sociale, affermando che non esiste una causa unica scatenante, ma piuttosto un insieme di fattori che possono variamente interagire tra loro nel favorirne la comparsa e lo sviluppo. Tra i fattori predisponenti, gli studiosi riconoscono una serie di caratteristiche che accomunano le persone che soffrono di disturbi alimentari.
Il primo elemento da considerare è l'età: gli adolescenti sono, infatti, molto più vulnerabili e rappresentano la categoria più colpita a causa, spesso e volentieri, della voglia di ritornare bambini e di sentirsi protetti sul piano psico-fisico e affettivo.

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su www.infosalute.info