» » »

Cardiologo Biella

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando di problemo cardiaci e di come negli anni l'imaging cardiaco siamo molto migliorato permettendo prevenzione e trattamento piu' accurati. Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Biella.

Imprese Locali

Per tutte le informazioni relative a questa pagina contatta:nSphere.
Luciano Caucino
01522766
Via Trieste 11
Biella
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Vincenzo Fontana
(011) 817-8665
Piazza Vittorio Veneto 12
Torino
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Giancarlo Lavezzaro
(011) 660-3577
Corso Lanza Giovanni 112
Torino
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Carlo Panataro
(011) 663-7400
Via Canova Antonio 43
Torino
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Roberto Orsi
(011) 899-2608
Via Tonello Michelangelo 26
Torino
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Andrea Cerutti
(015) 849-7232
Via Maestri Del Commercio 4/d
Biella
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Giovanni Zola
(014) 121-3229
Via D'acquisto Salvo 30
Asti
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Andrea Cerutti
(015) 849-7232
Via Maestri Del Commercio 4/d
Biella
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Giovanni Carlo Arfini
(013) 123-1083
Corso Lamarmora Alfonso 81
Alessandria
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Tommaso Diego Voci
(011) 669-3210
Via Madama Cristina 9
Torino
Specializzazione
Cardiologo

Informazione fornita da
Informazione fornita da

IMAGING CARDIACO: CUORE SENZA SEGRETI

Cardiologia d'eccellenza: le tecniche di imaging cardiaco hanno subito una notevole accelerazione negli ultimi dieci anni

15.12.2010.  Le tecniche di imaging cardiaco hanno subito una notevole accelerazione negli ultimi dieci anni legata soprattutto ad un miglioramento nella qualità delle immagini e nella informatizzazione che ha coinvolto tutte le metodiche. Questa disponibilità ha contribuito ad accrescere speranze proponendo, specialmente in campo ecografico, tecniche innovative.
Gli ultimi dieci sono stati caratterizzati da un miglioramento tecnologico sia per la risoluzione spaziale - capacità di vedere immagini sempre più dettagliate - che per quella temporale - cogliere fenomeni della durata di pochi millisecondi. L'ecografia oggi è divisa in sottosettori a seconda anche delle strumentazioni.
Rimangono quelle classiche, in grado di eseguire tutte le ecografie, ma ci sono anche macchine sempre più piccole (fino agli ecografi palmari che iniziano ad essere disponibili), portatili che permettono di eseguire ecografie in ogni reparto dell'ospedale e, quindi, porre rimedio a quello che era il problema, in alcuni casi, del trasferimento del malato.«Il punto centrale - sottolinea Mauro Pepi, responsabile dell'imaging del Centro Cardiologico Monzino di Milano - è che l'evoluzione della cardiologia e cardiochirurgia è andata di passo con l'evoluzione della ecocardiografia, e l'ecografia è diventata l'occhio con il quale moltissime procedure si eseguono e senza di questa non sono possibili. L'imaging ecografico inoltre si sta integrando sempre di più a quello di Tac e Risonanza e questa integrazione è il futuro perché ciascuna delle tecniche sviluppa caratteristiche molto dettagliate e particolari. I dati volumetrici del cuore saranno acquisiti in modo automatico e il passo successivo è che l'ecografia possa essere lentamente sempre più sganciat...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Infosalute