» » »

Agopuntura Foggia

Queste pagine offrono interessanti e utili approfondimenti e informazioni locali che ti possono aiutare ad avere tutte le informazioni che ti servono per quanto riguarda la salute. In particolar modo stiamo parlando di medicina alternativa, e nello specifico dell'agopuntura che utilizza dei piccoli aghi da inserire lungo i meridiani del corpo, ristabilendo lo stato di benessere e di equilibrio psicofisico del paziente. Leggi l'approfondimento di www.infosalute.info e consulta la lista di specialisti a Foggia.

LA MEDICINA ALTERNATIVA COME TERAPIA: L'AGOPUNTURA

L'agopuntura è una tecnica cinese antichissima che ha lo scopo di curare il benessere dell'organismo

16.08.2011. Con il termine “medicina alternativa” (o “medicina complementare”) si intende un insieme di pratiche e tecniche che non rientrano nei canoni della scienza sperimentale di tipo tradizionale. Tra le pratiche più diffuse all'interno della medicina alternativa si trova sicuramente l'agopuntura, ovvero una tecnica cinese antichissima che ha lo scopo di curare il benessere dell'organismo tramite l'impianto di aghi in diverse parti del corpo. Essa rappresenta tutt'ora una tecnica attualissima all'interno della medicina tradizionale cinese. L'agopuntura pone le sue basi teoretiche sulla credenza che le diverse parti del corpo umano sano in equilibrio e rappresentino degli ambiti funzionali che corrispondono alle funzioni svolte dagli organi principali del corpo. La malattia viene, quindi, vista come uno squilibrio, o meglio come la perdita dell'omeostasi dei diversi sistemi funzionali: la pressione causata dall'inserimento degli aghi, i quali andranno abbinati ad altri interventi che sfruttano il calore, modificheranno nell'insieme l'attività dei sistemi funzionali, ridistribuendola. Gli aghi andranno inseriti in parti molli del corpo, sensibili e di piccola dimensione detti “punti di agopuntura”. In passato, al contrario, gli aghi venivano inseriti solamente vicini al punto di dolore. Secondo la tradizione ci...

Clicca qui per leggere il resto dell' articolo su Infosalute